Seguici su:

Danza Movimento Terapia

La danza movimento terapia è una modalità di intervento che nasce intorno agli anni ’70 negli Stati Uniti e si diffonde nel corso degli anni in tutta Europa e in America del sud.
Nascono varie tecniche e modalità di approccio che la rendono uno strumento duttile per poterla adattare alla tipologia di intervento che il Danza Terapeuta deve strutturare.

La pratica della danzamovimentoterapia è riservata a operatori in possesso di uno specifico profilo professionale, con precisi requisiti formativi e operativi, che L’APID (Associazione Professionale Italiana Danzaterapeuti) istituisce e promuove, articolandosi con la comunità scientifica internazionale. www.apid.it
Si inserisce nel delicato settore della relazione di aiuto ed esige da parte di chi la pratica una precisa assunzione di responsabilità, sul piano etico e un aggiornamento professionale costante.
“La Danzamovimentoterapia promuove l’integrazione fisica, emotiva, cognitiva e relazionale della persona, la sua maturità affettiva e psicosociale, lo sviluppo del suo potenziale creativo.”
Per questo motivo è uno strumento fondamentale che integriamo nel nostro lavoro, associato all’Osteopatia e associato al Coaching.
Per coglierne a pieno la funzione e in valore della Danzamovimentoterapia consigliamo di provarla, in quanto è basata sull’esperienza personale vissuta.
La sua efficacia è connessa al fatto che il movimento spontaneo è lo strumento prezioso di cui Madre Natura ci ha dotato per elaborare le emozioni e trasformarle e per attivare i processi di guarigione fisica, emotiva e mentale autonomi facenti parte del patrimonio genetico programmato.
Per questo quando siamo tristi tendiamo a dondolare per consolarci, quando siamo arrabbiati stringiamo i pugni e camminiamo a grandi passi, quando sprizziamo gioia saltelliamo o esultiamo.
Il movimento scaturisce da un impulso interno. È una forma di linguaggio spontaneo e assolutamente fisiologico per ogni essere umano…anche per coloro che credono di non essere portati per il movimento o la danza!
Inoltre il movimento e la danza spontanea sono l’unica attività nella quale corpo, mente conscia e inconscia ed emozioni posso esprimersi contemporaneamente utilizzando ciascuna il suo specifico linguaggio
(il gesto, le immagini interne, la creatività, il suono ecc.)
. Portare movimento e fluidità nel corpo significa portare flessibilità e mobilità anche alla mente. Nell’attivare la creatività, si dà spazio alla libera espressione di sé, si amplia il linguaggio verbale e non verbale uscendo così dagli schemi automatici di pensiero e comportamento che ci intrappolano.
Vuol dire collegarsi sempre più alle sensazioni reali e alle emozioni che viviamo per riconoscerle, trasformarle e modularle.
Permette di radicarsi nel corpo e nel sé profondo. Favorisce la capacità di relazionarsi con se stessi e con gli altri in modo sempre più maturo, amorevole ed equilibrato.
Per questo motivo la associamo quando necessario all’Osteopatia e al Coaching sia nelle sessioni individuali che nei lavori in gruppo.

Danza Movimento Terapia a Cuneo Piemonte e Pesaro Marche
Fino a che non riconosci e sai come prenderti cura del tuo “bambino interiore” non sentirai di essere veramente “autentico” né con te stesso né sarai percepito come autentico dagli altri.

Scopri e fai crescere il vero te!

Danza Movimento Terapia a Cuneo Piemonte e Pesaro Marche

Come Polo Pediatrico lavoriamo molto con le famiglie. I genitori si rivolgono a noi quando i loro bambini manifestano difficoltà di vario tipo. Vanno dalla disfunzione neurologica vera e propria in cui è necessario un intervento atto al recupero della mobilità, per arrivare a bambini che soffrono di disturbi caratteriali e/o funzionali e ancora, bambini con difficoltà di apprendimento, di linguaggio, ecc. In altri casi o in concomitanza possono coesistere difficoltà nel gestire il comportamento e la relazione genitore bambino.

Di solito questi bambini sono molto piccoli, tra i 2 e i 4 anni e l’approccio con la Danzamovimentoterapia integrata si rivela vincente. Il più delle volte la soluzione arriva dopo poche sedute di DMT svolte con mamma e bambino.

La Danzamovimentoterapia integrata si rivela vincente ed estremamente impattante anche nel recupero riabilitativo.

Quando utilizziamo la danza movimento terapia?

  • Nei percorsi di crescita personale rivolti alle donne, agli adulti, ai  genitori, alla coppia. Per scoprire le proprie risorse, portare chiarezza e gioia nella vita, dare spazio al comunicazione, all’ascolto, al rigenerarsi, allo scoprirsi.
  • Nella preparazione alla gravidanza e al parto: per favorire una maggiore consapevolezza del corpo e del respiro. Uno spazio per accogliere, elaborare, gestire e trasformare le emozioni in un momento così particolare e denso per la vita di una donna e della coppia. Per cogliere a pieno il valore ed il potere trasformativo di questa esperienza
  • Nei percorsi per la terza età: far riemergere le potenzialità dimenticate, ritrovare un corpo più fluido e vivo che garantisca  sicurezza, stabilità, coordinazione e vitalità.
  • Per il ricondizionamento dello schema motorio e percettivo, nella riabilitazione post-traumatica.
  • Nel sostegno e mantenimento funzionale: Parkinson, Distrofie Muscolari, Paresi, Emiparesi, Autismo, Sindrome di Down.

La danza movimento terapia promuove l’integrazione fisica, emotiva, cognitiva e relazionale della persona, la sua maturità affettiva e psicosociale e lo sviluppo del suo potenziale creativo. Conosce il linguaggio corporeo, del movimento e della danza, il processo creativo e le sue implicazioni sul piano emotivo, psicologico e cognitivo. (dal sito www.apid.it)